Servizio civile 2022-23 con Addiopizzo Travel

Vuoi fare un'esperienza formativa straordinaria nell'ambito del turismo responsabile? Scegli il progetto ''Viaggiamo Connessi''. Affrettati: hai tempo fino al 10 FEBBRAIO!



Se hai un'età compresa tra i 18 e i 29 anni non compiuti puoi presentare domanda per il servizio civile: avrai l'opportunità di imparare, dare il tuo contributo e sentirti protagonista.

Il compenso previsto è di € 444,30 netti mensili. La durata del progetto è di 12 mesi.

Contattaci

Il progetto "Viaggiamo Connessi"

Da più di dieci anni, Addiopizzo Travel propone un modo nuovo di viaggiare in Sicilia e un nuovo modo di raccontarla ai visitatori. Fra gli obiettivi di questo progetto:

  • coinvolgere attivamente i giovani, gli studenti e le loro famiglie, nelle scuole e in altri contesti educativi del territorio regionale e nazionale, sul tema del contrasto alle mafie, con particolare attenzione al turismo sociale ed etico, rispettoso della natura, della bellezza e del patrimonio artistico-culturale della Sicilia;
  • accrescere, attraverso viaggi educativi, in presenza o anche virtuali, le competenze dei giovani e degli studenti, creando percorsi di apprendimento esperienziale e di confronto intergenerazionale;
  • incrementare il turismo etico a favore di circuiti di economia pulita e libera dalla mafia in Sicilia, sensibilizzando i turisti in visita nel territorio regionale e cittadini in generale alla pratica del consumo critico, etico, sociale e pizzo-free nel rispetto dell’ambiente;
  • aumentare l’equità sociale con azioni di innovazione di economia circolare in ambito di turismo sociale coinvolgendo gli operatori economici del territorio.

Per maggiori informazioni, scarica la scheda del progetto.

Requisiti per fare la domanda

  • alla data di presentazione della domanda, bisogna aver compiuto il 18° anno e non superato il 28° anno di età;
  • è necessario essere cittadini italiani, o di un altro paese dell'Unione Europea, o cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia;
  • bisogna non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materia esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l'appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.

Non possono presentare domanda coloro che:

  • appartengano ai corpi militari e alle forze di polizia;
  • abbiano interrotto un progetto di servizio civile nazionale, universale o finanziato dal PON-IOG “Garanzia Giovani” prima della scadenza prevista ed intendano nuovamente candidarsi a tali tipologie di progetti;
  • intrattengano, all’atto della pubblicazione del presente bando, con l’ente titolare del progetto rapporti di lavoro/di collaborazione retribuita a qualunque titolo, oppure abbiano avuto tali rapporti di durata superiore a tre mesi nei 12 mesi precedenti la data di pubblicazione del bando; in tali fattispecie sono ricompresi anche gli stage retribuiti.

Possono presentare domanda i giovani che, fermo restando il possesso dei requisiti di cui al presente articolo:

  • nel corso del 2020/2021, a causa degli effetti dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, abbiano interrotto il servizio volontariamente o perché il progetto in cui erano impegnati è stato definitivamente interrotto dall’ente;
  • abbiano interrotto il Servizio civile a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell’ente che ha causato la revoca del progetto, oppure a causa di chiusura del progetto o della sede di attuazione su richiesta motivata dell’ente, a condizione che, in tutti i casi, il periodo del sevizio prestato non sia stato superiore a sei mesi;
  • abbiano interrotto il Servizio civile nazionale o universale a causa del superamento dei10 giorni di malattia previsti, a condizione che il periodo del servizio prestato non sia stato superiore a sei mesi;
  • abbiano già prestato servizio in passato in un progetto finanziato dal PON-IOG “Garanzia Giovani” ed intendano presentare la propria candidatura per gli altri progetti di servizio civile universale e servizio civile digitale;
  •  abbiano già prestato servizio in un progetto di servizio civile nazionale e universale ed intendano presentare la propria candidatura per un progetto finanziato dal PON-IOG “Garanzia Giovani” e Bando servizio civile digitale;
  • abbiano già svolto il Servizio civile nell’ambito del progetto sperimentale europeo International Volunteering Opportunities for All e nell’ambito dei progetti per i Corpi civili di pace;
  • abbiano già svolto il “servizio civile regionale” ossia un servizio istituito con una legge regionale o di una provincia autonoma;
  • Nel corso del 2021 siano stati avviati in servizio per la partecipazione ad un progetto finanziato dal PON-IOG “Garanzia Giovani” e successivamente, a seguito di verifiche effettuate dal Dipartimento, esclusi per mancanza del possesso dei requisiti aggiuntivi di cui all’articolo 3;

Possono inoltre presentare domanda di Servizio le operatrici volontarie ammesse al Servizio civile in occasione di precedenti selezioni e successivamente poste in astensione per gravidanza e maternità, che non hanno completato i sei mesi di servizio, al netto del periodo di astensione, purché in possesso dei requisiti di cui al presente articolo.

Le selezioni si svolgeranno in base ai criteri contenuti nel sistema di selezione depositato presso il Dipartimento delle Politiche Giovanili e del Servizio Civile Universale.

Per ulteriori informazioni si invita a leggere il bando di riferimento.

Come compilare la domanda

La scadenza è stata prorogata: la domanda va presentata entro le ore 14:00 del 10 febbraio 2022, esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it.

Si accede alla piattaforma esclusivamente con SPID e credenziali di livello di sicurezza 2. 

Se non hai ancora lo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), trovi tutte le informazioni per richiederlo gratuitamente sul sito dell’Agenzia per l’Italia Digitale.

Per i cittadini di Paesi appartenenti all’Unione europea e gli stranieri regolarmente soggiornanti in Italia, se non avessero la disponibilità di acquisire lo SPID, potranno accedere ai servizi della piattaforma DOL attraverso apposite credenziali da richiedere al Dipartimento, secondo una procedura disponibile sulla home page della piattaforma stessa.

Contattaci