Stampa

Colori di Sicilia: Palermo e Agrigento

Un percorso per scoprire l’illustre passato di importanti centri urbani come Palermo ed Agrigento, senza dimenticare di raccontare, attraverso la voce dei testimoni, come la Sicilia oggi sia scenario di una rivoluzione per il rinnovamento e contro la prepotenza mafiosa. Una straordinaria ricchezza culturale, frutto del susseguirsi nel corso dei secoli di diverse dominazioni, ma anche delle nuove spinte per la valorizzazione e reinterpretazione del territorio.

  • 5 giorni
    4 notti
  • minimo 20
  • 13 -17anni

HIGHLIGHTS

  • Visita la straordinaria Valle dei Templi di Agrigento ed esplora il giardino di Kolymbethra
  • Scopri come l’arte contemporanea di Farm Cultural Park possa rigenerare un paese diventato anonimo
  • Ammira la bellezza della bianchissima Scala dei Turchi
  • Esplora i ruderi di Poggioreale, oggi paese fantasma
  • Scopri le azioni del Comitato Addiopizzo a Palermo nell’ultimo decennio e comprendi come la lotta alla mafia passa anche dal tuo impegno
  • Ogni giorno un menù diverso: degusta le specialità della cucina siciliana
  • Puoi contare su un mediatore culturale di Addiopizzo Travel che ti guiderà per tutta la durata del viaggio

programma

1° giorno

ARRIVO – AGRIGENTO – FAVARA

Si consiglia l’arrivo in mattinata.

Vi accogliamo in aeroporto/stazione e vi presentiamo Addiopizzo e il tour. Ci spostiamo nell’agrigentino. In hotel facciamo il check-in e il pranzo.

Nel pomeriggio scopriamo Favara: fino a pochi anni fa conosciuto quasi esclusivamente per la mafia e per episodi di abusivismo edilizio, il paese oggi ospita il Farm Cultural Park, un centro culturale indipendente che, coniugando le radici storiche del centro abitato con la realtà innovativa dell’arte contemporanea, ha contribuito alla rigenerazione urbana e al rilancio turistico del territorio.

Rientriamo ad Agrigento per la cena e il pernottamento in struttura ricettiva.

2° giorno

VALLE DEI TEMPLI – GIARDINO DELLA KOLYMBETHRA – CASA DI PIRANDELLO

Prima colazione e visita guidata del parco archeologico Valle dei Templi, sul sito dell’antica Akragas, una delle colonie greche più illustri e più popolose.

Vi mostriamo a seguire la magia del Giardino della Kolymbethra, autentico gioiello paesaggistico e archeologico all’interno della Valle dei Templi, dove sostare per il pranzo al sacco a base di prodotti rustici.

Prima di rientrare in struttura ricettiva per la cena e il pernottamento, visitiamo la Casa natale di Luigi Pirandello persso la suggestiva contrada, a strapiombo sul mare, denominata Caos (visita autogestita).

3° giorno

AGRIGENTO – SCALA DEI TURCHI – POGGIOREALE - PALERMO

Dopo la colazione ci dirigiamo verso il centro storico di Agrigento: visita guidata attraverso i vicoli stretti, i cortili e le piazzette tipici dell'impianto impianto urbano di età araba. Fra le tappe: la Cattedrale, l’abbazia di Santo Spirito e la bizantina Santa Maria dei Greci, che ingloba le colonne di un antico tempio pagano.

È la volta della Scala dei Turchi: la falesia bianco candido che si erge a picco sul mare è una delle attrazioni turistiche più visitate dell’Isola, ma anche un luogo-simbolo della vittoria dei movimenti civici che hanno condotto all’abbattimento dell’ecomostro che deturpava l’area. Pranzo al sacco incluso.

Sulla strada verso Palermo ci fermiamo a Poggioreale, centro agricolo colpito dal violento terremoto che nel 1968 travolse la Valle del Belice. In seguito al suo abbandono, il paese si è andato progressivamente sgretolando nel silenzio e e nell’incuria. Oggi però i poggiorealesi vogliono tornare a raccontare una storia lontana negli anni ma impressa nei ruderi di una suggestiva città fantasma.

Arrivati in città, check-in in struttura ricettiva, cena e pernottamento.

4° giorno

PALERMO NO MAFIA

Colazione e, a seguire, in centro storico per il nostro walking tour, alla scoperta di luoghi-simbolo dell’antimafia civile (tra le tappe: mercato del Capo, piazza della Memoria, Cattedrale, Quattro Canti, piazza Pretoria).

Ormai affamati, concludiamo la passeggiata proprio all’Antica Focacceria San Francesco, che dal 1834 cucina il tipico cibo "da strada" palermitano. Avremo modo di gustarlo in un pranzo self service. I proprietari hanno denunciato gli estorsori nel 2005, divenendo così il simbolo della ribellione antiracket.

Pomeriggio di relax alla Terrazza al Mare del Foro Italico con passeggiata nel quartiere arabo della Kalsa, dove sono cresciuti i giudici Falcone e Borsellino. Rientriamo in struttura ricettiva per la cena e il pernottamento.

5° giorno

MONREALE – CAPACI - PARTENZA

Prima colazione e check-out. Direzione Monreale: visita guidata della maestosa cattedrale arabo-normanna con i suoi spettacolari mosaici, e del pittoresco chiostro benedettino.

Pranzo libero non incluso.

L’ultima tappa sarà a Capaci, sul luogo dell’attentato al giudice Giovanni Falcone. Attraverso le parole di un cittadino di Capaci, nonché testimone oculare, si ripercorreranno gli anni dello stragismo mafioso.

Prima di salutarvi vi accompagniamo in aeroporto/stazione, aspettando con ansia il vostro ritorno.

Si consiglia la partenza nel tardo pomeriggio.

Il programma è suscettibile di variazioni in considerazione di giorni e orari di chiusura di musei e ristoranti, nonché della disponibilità dei testimoni.

Mappa Autorizzazione n° 54/S9-TUR del 04/05/2016

Alloggi Pernottamenti inclusi in uno dei seguenti alloggi, o in uno di pari livello

Torreata Hotel & Residence

Albergo Palermo

Convento di Baida

Ostello della Gioventù Palermo

Grand Hotel Mosè

Albergo Agrigento

Mamamia

Ostello della Gioventù Palermo

Hotel dei Pini

Albergo Porto Empedocle (Agrigento)

Hotel Moderno

Albergo Palermo

San Paolo Palace

Albergo Palermo

In questo tour visiterai:

Durante questo tour potresti incontrare: