Stampa

Sulle nostre gambe

Fra Palermo e Capaci sui luoghi legati alla memoria dei giudici Falcone e Borsellino. Oggi, come all'indomani delle stragi del 1992, le loro idee camminano sulle nostre gambe.

Prossime partenze
  • Parti quando vuoi

Durante il tour ricostruiremo il contesto in cui maturò e fu messa in atto la strategia terroristico-eversiva di Cosa nostra. In quegli anni, fra il 1992 e il 1993, Palermo e l'Italia intera attraversavano una fase storica molto critica, segnata dalla cosiddetta "Trattativa Stato-Mafia".

Proprio da quei sanguinosi eventi però si rinnova la coscienza civile di un popolo, capace negli anni immediatamente successivi di grandi risposte emozionali come di dare luogo, molti anni dopo, a una generazione più consapevole e impegnata.

L'Albero Falcone, via d'Amelio, Capaci sono luoghi non solo di memoria ma soprattutto di rinnovato impegno, in cui raccontare le storie di chi, proprio a seguito di quelle stragi, ha scelto con chiarezza da che parte stare. Come un pellegrinaggio laico, percorreremo a piedi la strada che dal luogo della strage porta fino al punto da cui fu azionata la detonazione e in cui oggi giganteggia la scritta "NO MAFIA".

Il programma è suscettibile di variazioni in considerazione di giorni e orari di chiusura di musei e ristoranti, nonché della disponibilità dei testimoni.

HIGHLIGHTS

  • Rendi vivo il ricordo di chi ha sacrificato la vita per una Sicilia libera dalla mafia
  • Rifletti sulle stragi del 1992-93 alla luce dei nuovi risvolti giudiziari
  • Osserva dall'alto la città di Palermo salendo su Monte Pellegrino
  • Partecipa anche tu all'impegno di chi dice quotidianamente "NO MAFIA"

Mappa Autorizzazione n° 54/S9-TUR del 04/05/2016

In questo tour visiterai:

Durante questo tour potresti incontrare: